La grande pesca

Sigarette, chiamate e cene. Così la Lega “prende” M5S

Grassi si presenta in mensa con la spilletta verde. E Urraro tenta il blitz sulla prescrizione

Aldo Renxi di

Si pensava che il Premio Pinocchio della settimana fosse una questione tra Salvini (per le sue balle sul Mes) e i cosiddetti “dissidenti” 5Stelle passati o in procinto di passare alla Lega (i Solgenitsin de noantri parlano di “coerenza” sul Mes e poi si consegnano al partito che li ha traditi ogni giorno per un […]

Eminenza azzurra

L’ultima missione di Letta: salvare il governo giallorosa

Non ha più i superpoteri di un tempo ma, se si vota, non si rassegna a condannare B. al salvinismo

Scandalo Open – Palazzo Madama

Renzi strilla, ma non spiega come ha speso i contributi

L’ex Rottamatore fa il perseguitato in un’aula semivuota. Cita Craxi e Moro, ma solo pochi fedelissimi sono rimasti ad applaudirlo

Guai giudiziari

Pd, addio questione morale: c’è la carica dei 219 inquisiti

Sul mensile Fq Millennium da domani in edicola, le pagine gialle degli esponenti dem coinvolti in processi e inchieste

Commenti

Rimasugli

La manovra monocamerale con la marchetta molto liberista

La manovra, arrivata un mese e mezzo fa, ieri è finalmente sbarcata nell’aula del Senato: sarà approvata col voto di fiducia lunedì 16 dicembre. Un ritardo imbarazzante, che ha come conseguenza quella di blindare il testo nel passaggio alla Camera: in sostanza, i deputati non potranno fare modifiche visto che il 1° gennaio scatterebbero l’esercizio […]

Dopo la Cartabia

Per la Consulta ora il Colle pensi alla Carlassare

Non era mai accaduto, era decisamente ora che accadesse. La professoressa Marta Cartabia, nominata giudice costituzionale dal Presidente Napolitano nel 2011, è stata eletta all’unanimità Presidente della Consulta, una delle più alte e prestigiose istituzioni della Repubblica. Nel discorso d’insediamento ha detto di non poter pronunciare le parole della premier finlandese Sanna Marin, a proposito […]

La nuova guerra si fa col “diritto” dei più forti

Negli Stati Uniti lo chiamano lawfare, (adattamento di warfare) termine che significa “guerra di aggressione a mezzo del diritto”. La pongono in essere i forti contro i deboli: la Monsanto contro i contadini che si scambiano le sementi, iniziando un’azione legale spietata per la proprietà intellettuale. Sono le vittime a essere colpite dai carnefici per […]

di Ugo Mattei

Politica

L’intervista

“Niente aiuti a Conte, ma su singoli temi…”

Paolo Romani – ”B. ha ammesso che vuole confluire nella Lega: noi rifacciamo Fi”

I facilitatori

Nella squadra di Di Maio entra Casaleggio

Le deleghe – Il capo politico sceglie i 6 “big”: polemica per la socia di Rousseau

Ex Ilva Taranto oggi via allo spegnimento dell’altoforno 2

L’altoforno 2 dell’ex Ilva di Taranto chiuderà oggi. Lo ha stabilito il giudice Francesco Maccagnano che due giorni dopo la decisione di negare la proroga alla facoltà d’uso chiesta dai commissari, ha ordinato alla custode giudiziaria, Barbara Valenzano, di compiere “ogni più utile modalità di custodia tale da assicurare che a partire dal 14 dicembre […]

Cronaca

Infiltrazioni mafiose, sciolto il comune di Mezzojuso

Gli ispettori hanno rilevato “accertati condizionamenti da parte delle organizzazioni criminali” e il governo ha sciolto per 18 mesi il comune di Mezzojuso (Palermo) noto al pubblico televisivo per la vicenda delle sorelle Napoli che hanno denunciato intimidazioni della mafia dei pascoli lamentando la mancata solidarietà dei cittadini. Adesso l’amministrazione del comune sarà affidata ad […]

Italia

Calabria, un pianeta chiamato “restanza”

Il doc – Un viaggio tra chi lotta per non andarsene, da oggi disponibile su www.iloft,it

Catanzaro

Indagini sul pm Luberto per corruzione e mafia

Il procuratore aggiunto avrebbe accettato doni dall’ex parlamentare Aiello

di Vincenzo Iurillo e Lucio Musolino

Mondo

Muro di Trump: Il Pentagono apre indagine su un appalto

L’ispettore generale del Pentagono ha annunciato di aver aperto un’indagine sull’assegnazione di un contratto da 400 milioni di dollari, per costruire 50 chilometri di muro al confine col Messico, alla società North Dakota construction, gestita da un donatore dei repubblicani che Donald Trump aveva ripetutamente invitato ad ingaggiare. L’indagine sull’appalto, attribuito dal Genio militare era […]

Medio oriente

Israele, terzo voto in 3 anni. Senza Bibi

Verso il 2020 – Il 2 marzo Gantz potrebbe vincere, se riesce a mettere all’angolo il rivale

Ungheria

Orbán mette il bavaglio anche ai parlamentari

Dopo gli artisti scomodi, il premier silenzia i deputati: chi lo critica viene sospeso

di Michela A. G. Iaccarino

Cultura

D. C. (DOPO CHRISTIE)

Detective moribondi, cumuli di escrementi e mutilati stuprati: è Stoccolma nel 1793

Il giallo scandinavo adesso si fa storico, grazie a uno scrittore dal nome altisonante: Niklas Natt Och Dag, presentato come “il discendente della più antica famiglia aristocratica svedese da tempo decaduta”. E la Stoccolma di fine Settecento è lo specchio continentale della divisione tra nobili ricchi e poveri affamati, miccia della rivoluzione francese. Infatti, il […]

di Fabrizio d’Esposito

“Il riccio nella nebbia” non si perde: trova se stesso

Favola moderna e commovente, tratta dal capolavoro d’animazione di Norštejn

di C. Viss.
IL FUMETTO

Impegno e speranza nonostante le bombe: nostalgia per l’Italia degli anni Sessanta

In questi anni sono usciti vari graphic novel pensati per introdurre nuove generazioni di lettori alla storia degli anni di piombo e delle stragi di Stato. Spesso si tratta di volumi o troppo impressionistici o troppo didascalici. Ma Gianfranco Manfredi, un tempo cantautore e da anni colonna del fumetto italiano, non è un autore qualsiasi. […]

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L'abbiamo deciso perchè siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un'informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

In Edicola sul Fatto Quotidiano del 12 Dicembre: Indagato Salvini. “Voli di stato a fini privati”

next
Articolo Successivo

In Edicola sul Fatto Quotidiano del 14 Dicembre: La Open s’ingrossa: “Così si vendevano leggi a chi pagava”

next