Bagarre alla Camera nel corso delle comunicazioni, in vista del Consiglio europeo, del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. Tutto è partito quando il deputato M5s, Filippo Scerra, ha provocato il centrodestra, Lega e FdI su tutti, dicendo di non voler accettare lezioni da parte di chi aveva fatto cadere l’esecutivo in estate e da chi, ai tempi del Pdl, aveva fatto partire la riforma del Mes. Non senza attaccare i leader, compresa Giorgia Meloni. A quel punto dai banchi di Fratelli d’Italia sono scattate reazioni furenti, con il deputato Federico Mollicone ad attaccare: “Vi siete venduti anche l’anima”, ha urlato, richiamato poi dal presidente della Camera, Roberto Fico. Ma non solo. Lo stesso Fico lo ha ripreso anche per i gesti, dato che Mollicone mimava il ‘naso’ del pagliaccio.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Fondo salva-Stati, Borghi attacca Conte: “Traditore, aveva mandato di non firmare. Dice che Di Maio sapeva, ma l’ha umiliato”

next
Articolo Successivo

Fondo salva-Stati, via libera delle Camere. Il governo supera la prova del Senato: no di 4 M5s. Conte: “Procediamo spediti”

next