Bagarre alla Camera nel corso delle comunicazioni, in vista del Consiglio europeo, del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. Tutto è partito quando il deputato M5s, Filippo Scerra, ha provocato il centrodestra, Lega e FdI su tutti, dicendo di non voler accettare lezioni da parte di chi aveva fatto cadere l’esecutivo in estate e da chi, ai tempi del Pdl, aveva fatto partire la riforma del Mes. Non senza attaccare i leader, compresa Giorgia Meloni. A quel punto dai banchi di Fratelli d’Italia sono scattate reazioni furenti, con il deputato Federico Mollicone ad attaccare: “Vi siete venduti anche l’anima”, ha urlato, richiamato poi dal presidente della Camera, Roberto Fico. Ma non solo. Lo stesso Fico lo ha ripreso anche per i gesti, dato che Mollicone mimava il ‘naso’ del pagliaccio.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Fondo salva-Stati, Borghi attacca Conte: “Traditore, aveva mandato di non firmare. Dice che Di Maio sapeva, ma l’ha umiliato”

next
Articolo Successivo

Fondo salva-Stati, via libera delle Camere. Il governo supera la prova del Senato: no di 4 M5s. Conte: “Procediamo spediti”

next