Dopo il picco straordinario di marea da 187 centimetri che questa notte ha colpito Venezia, l’amministrazione comunale presenterà richiesta di stato di crisi alla Regione Veneto, ai fini della successiva dichiarazione dello stato di emergenza da parte della Presidenza del Consiglio dei ministri. “Tutti i cittadini e le imprese raccolgano materiale utile a dimostrare i danni subiti con fotografie, video, documenti o altro – ribadisce il sindaco Luigi Brugnaro – nei prossimi giorni comunicheremo le modalità precise per la richiesta di contributo”.

Diventa sostenitore,
fai parte della redazione.
Abbiamo bisogno di te

Su ilfattoquotidiano.it navighi gratis, ma il nostro lavoro ha un costo. Sostienici. Il tuo contributo è fondamentale. Avrai uno spazio sul blog a tua disposizione e un contatto costante con la redazione.
Sostieni ora.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Scontri prima della partita Lazio-Atalanta, arrestati tredici ultras biancocelesti

next
Articolo Successivo

Maltempo a Venezia, l’alta marea invade l’hotel esclusivo: il fiume d’acqua irrompe nella hall

next