Due automobili di proprietà del consigliere comunale di San Giorgio a Cremano (Napoli), Ciro Russo, sono state danneggiate da un incendio, la scorsa notte, in via Farina nel vicino comune di Ercolano. Le auto erano parcheggiate in strada a pochi metri di distanza l’una dall’altra. L’incendio, sulla cui origine indaga la polizia, è stato spento dai pompieri ed è avvenuto a poca distanza dall’abitazione del consigliere. Russo è iscritto al gruppo di opposizione “LiberaMente San Giorgio”. Lo scorso anno la sua auto fu cosparsa di benzina da sconosciuti ma i cani del politico richiamarono la sua attenzione e fu evitato il peggio. L’episodio della scorsa notte avviene a pochi giorni dall’incendio dello scooter di proprietà del sindaco di San Giorgio a Cremano, Giorgio Zinno. Nella notte tra l’11 e il 12 ottobre ignoti entrarono nel parco privato in cui il primo cittadino vive con altre famiglie e incendiarono il suo motorino, un altro che era parcheggiato vicino e un’auto.

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Milano, battuta all’asta la collezione d’arte di Tanzi: i suoi Monet, Renoir e Van Gogh valgono milioni di euro

next
Articolo Successivo

Palermo, la piazza di don Pino Puglisi a Brancaccio sotto attacco dei vandali. Morra: “Bisogna insistere sull’educazione dei giovani”

next