Se lavoreremo bene possiamo ragionare su una alleanza elettorale, perché no. La cosa dipende dalla legge elettorale, abbiamo nelle regioni e al Parlamento un turno unico che spinge a alleanze”. Lo ha detto Dario Franceschini alla convention di AreaDem. “Noi vogliamo lavorare per questo, perche contro questa destra pericolosa le forze democratiche devono capire che devono costruire qualcosa che non è una emergenza ma un percorso politico, una alleanza, ma non i 5 stelle nel centrosinistra, una alleanza tra il centrosinistra organizzato attorno al Pd e il M5s”, ha spiegato il ministro della Cultura.

“Oggi Luigi Di Maio ha detto delle cose importanti (sull’ipotesi di alleanza per le Regionali, ndr) – ha concluso Franceschini -. Vedremo, un passo alla volta, non c’è bisogno di correre, ma l’Umbria è vicina e io interpreto le sue parole come un percorso che possiamo iniziare a intraprendere in un’elezione importante come quella in Umbria”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Leopardi, Enzo Ferrari e Giovanni Paolo II. Tutte le citazioni di Salvini dal palco di Pontida

prev
Articolo Successivo

Pd, l’appello di Franceschini a Renzi: “Questo partito è la tua casa. Non spaccarlo”

next