“Guardi, glielo dico da lombarda, da salviniana. Sono razzista al 100%. Lei è meridionale, non è svizzera, non è la stessa cosa”. È parte del contenuto di un messaggio vocale Whatsapp che una signora di 50 anni di Robecchetto con Induno, in provincia di Milano, ha inviato a una 28enne nata a Foggia dopo averle detto di non volerle affittare casa proprio perché meridionale.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Milano, 28enne si vede rifiutare una richiesta d’affitto perché nata a Foggia: “I meridionali son sempre meridionali. Uguali a neri e rom”

next
Articolo Successivo

Incendio Avellino, fiamme in un’azienda: evacuata la zona, nube tossica invade la città. Il prefetto dichiara lo stato di emergenza

next