Era febbraio e sui propri canali social Nadia Toffa aveva pubblicato una serie di video, da uno studio di registrazione, in cui cantava una propria canzone. Si chiama Diamante briciola. “Amici, fatemi sapere cosa ne pensate. L’ho scritta e ho deciso di interpretarla”. Un anno prima, nel febbraio del 2018, aveva dato l’annuncio della sua malattia.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Nadia Toffa, dagli esordi in tv alla conduzione delle Iene: l’inviata con il sorriso che aveva scelto di condividere la malattia con il pubblico

next
Articolo Successivo

Nadia Toffa morta, l’ultimo messaggio della “Iena” sui social: “Vi bacio tutti”

next