Il post culinario forse più infelice del Ministro è quello del 26 dicembre 2018. Quando l’Italia fa ancora la conta dei danni del terremoto in Sicilia e lo Stato cerca di riprendersi dall’omicidio di un parente di un pentito della ‘ndrangheta, lui si mostra mentre fa colazione con pane e Nutella: “Il mio Santo Stefano comincia così, il vostro?”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Carlo Verdone, l’imitazione del fan salentino è perfetta: “Ecco cosa mi ha detto”. Il video pubblicato dall’attore

next
Articolo Successivo

L’ironia di Fiorello sul governo: Salvini è il gatto che si mangia il topo (M5s), il Pd un cane innocuo

next