Forse mi piacciono pure i maschi”. A rivelarlo è l’attore Alessandro Borghi che, incalzato dal collega Giacomo Ferrara al 49esimo Giffoni Film Festival, si è lasciato andare ad una battuta sul suo rapporto con il mondo gay. “Se bevo due vodka lemon di solito ci baciamo“, ha aggiunto il 32enne tra la sorpresa del pubblico, spiegando poi che “io non faccio fatica ad amare un amico, il concetto di amore non l’ho mai messo su due piani diversi”.

Nel corso del suo intervento, Alessandro Borghi ha lanciato anche un appello ai giovani sull’utilizzo dei social: “Non li demonizzo tutti per carità ma in particolare penso che i giovani oggi abbiano un problema enorme che si chiama Facebook. Ha completamente eliminato – spiega l’attore – quella cosa bellissima che era il contatto con le persone. Se prima tu volevi dire a qualcuno che era un cretino, dovevi avere il coraggio per andarglielo a dire. Invece adesso da dietro la tastierina sono capaci tutti, sono diventati tutti supereroi”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Leonardo DiCaprio, i cittadini russi lo inondano di messaggi su Instagram: “Aiutaci a salvare il lago Baikal”

next
Articolo Successivo

Michelle Hunziker costretta a cambiare il numero di telefono: “Sono finita nei gruppi Whatsapp di grigliate e allenamenti”

next