È morto nel sonno a soli 20 anni Cameron Boyce, star della Disney. L’attore americano, famoso per le serie per ragazzi “Jessie” e “The Descendants” in onda su Disney Channel, a causa di un attacco della malattia di cui soffriva da tempo, probabilmente una crisi epilettica, come riferiscono i media americani. “Con il cuore in mano vi dobbiamo annunciare che questa mattina abbiamo perso Cameron – ha fatto sapere un portavoce dei Boyce – Il mondo ha perso una delle sue luci più luminose, ma il suo spirito continuerà a vivere attraverso la gentilezza e la compassione di tutti coloro che lo hanno conosciuto e amato”.

 

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Fabio Fognini furioso dopo la sconfitta a Wimbledon: “Maledetti inglesi, scoppiasse una bomba qua”

prev
Articolo Successivo

Sabrina Paravicini, l’attrice di Un medico in famiglia torna a parlare della sua lotta contro il cancro: “Fate prevenzione”

next