È morto nel sonno a soli 20 anni Cameron Boyce, star della Disney. L’attore americano, famoso per le serie per ragazzi “Jessie” e “The Descendants” in onda su Disney Channel, a causa di un attacco della malattia di cui soffriva da tempo, probabilmente una crisi epilettica, come riferiscono i media americani. “Con il cuore in mano vi dobbiamo annunciare che questa mattina abbiamo perso Cameron – ha fatto sapere un portavoce dei Boyce – Il mondo ha perso una delle sue luci più luminose, ma il suo spirito continuerà a vivere attraverso la gentilezza e la compassione di tutti coloro che lo hanno conosciuto e amato”.

 

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Fabio Fognini furioso dopo la sconfitta a Wimbledon: “Maledetti inglesi, scoppiasse una bomba qua”

next
Articolo Successivo

Sabrina Paravicini, l’attrice di Un medico in famiglia torna a parlare della sua lotta contro il cancro: “Fate prevenzione”

next