“Non ci bastano le parole dei politici in campagna elettorale, vogliamo vedere i fatti”. È questo l’appello che è stato lanciato oggi dalle migliaia di giovani che hanno partecipato al secondo sciopero globale per il clima a Milano. “Il nostro movimento non si sente rappresentato da nessun partito, perché negli scorsi anni nessun partito ha fatto quello che andava fatto per affrontare la crisi climatica. Ma vedremo se dopo le elezioni verrà fatto qualcosa, noi intanto non ci fermiamo e continuiamo la mobilitazione”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire, se vuole continuare ad avere un'informazione di qualità. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

Clima, i media hanno trascurato il secondo sciopero. Peccato: in Italia la costanza non manca

next