Marcello Dell’Utri si salva grazie alla prescrizione dal processo sulla P3. I giudici del Tribunale di Roma hanno disposto di non doversi procedere nei confronti dell’ex parlamentare di Forza Italia, accusato di violazione della Legge Anselmi sulle associazioni segrete e rinviato a giudizio il 28 maggio 2015. Le accuse si riferiscono ai rapporti intercorsi con l’imprenditore Flavio Carboni (condannato in primo grado a 6 anni e mezzo nel processo principale), per la parte dell’inchiesta che riguardava il business dell’eolico in Sardegna.

La posizione di Dell’Utri, per il quale la Procura aveva chiesto l’assoluzione per i reati associativi e la prescrizione per l’accusa di corruzione, era stata stralciata a causa della sua latitanza in Libano. Sempre in primo grado l’ex senatore di Forza Italia Denis Verdini era stato assolto dall’accusa di far parte dell’associazione, ma condannato a un anno e tre mesi per finanziamento illecito. A loro e ad altri imputati la pubblica accusa contestava il reato di associazione finalizzata a una serie di delitti come la corruzione, l’abuso d’ufficio, l’illecito finanziamento dei partiti, la violenza privata e la diffamazione.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

B.COME BASTA!

di Marco Travaglio 14€ Acquista
Articolo Precedente

Tangenti Milano, Fontana sentito dai pm: “Ho chiarito tutto, sono più che sereno”. Altitonante resta agli arresti domiciliari

next
Articolo Successivo

Tangenti Milano, il governatore Fontana e le parole allo staff per far candidare l’ex socio al posto in Regione

next