Alla Camera è stato ricordato il giornalista Massimo Bordin, ex direttore di Radio Radicale, morto a 67 anni dopo una malattia. Per il M5s ha preso la parola Cosimo Adelizzi: “Tutto il gruppo si unisce al cordoglio per parenti e amici” ha dichiarato. Subito dopo, però, è intervenuto Vittorio Sgarbi, che ha usato parole dure nei confronti del Movimento 5 stelle: “C’è un limite all’indecenza. Ora versate lacrime per Bordin, ma dovete vergognarvi. Avete chiuso Radio Radicale”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Ventimiglia, Schengen ancora bloccato alla frontiera francese. Le associazioni accusano: “Gendarmi controllano solo i neri”

prev
Articolo Successivo

Migranti, gelo alla Camera tra Salvini e Trenta. Si ignorano e non si salutano dopo lo scontro sui porti

next