“Io sono stato invitato dagli organizzatori mesi fa, ho dato la mia disponibilità ma questo non significa sposare l’ideologia o l’idea di chi ha organizzato il convegno“. Motiva così la sua partecipazione al 13mo Congresso mondiale delle famiglie a Verona il ministro dell’Istruzione Marco Bussetti, ospite di “Effetto giorno”, su Radio24.
E aggiunge: “. Spero di dare il mio contributo innanzitutto sull’idea che bisogna avere rispetto per le idee di tutti. La famiglia è un tema che riguarda la nostra società, è giusto avere diversi punti di vista. Ma, ripeto, conta il rispetto di tutti“.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Congresso Verona, Zaia: “L’omofobia è una patologia”. Ma la platea non è entusiasta: applausi timidi per il leghista

next
Articolo Successivo

Vita grama di un deluso di sinistra

next