1.250 chili di hashish sono stati sequestrati dai carabinieri del comando provinciale di Napoli. I militari del reparto operativo hanno fermato 2 autocarri nell’area Puteolana: uno all’altezza di via campana e l’altro nei pressi dello svincolo della tangenziale.
sono stati arrestati i 2 autisti e un passeggero, tutti incensurati (due italiani e un albanese). Sono ritenuti responsabili di detenzione di stupefacente a fini di spaccio. Sul primo autocarro, viaggiavano 836,4 chili di hashish coperti da chili e chili di cipolle. Sul secondo c’erano invece 414 kg di hashish nascosti sotto quintali di arance. I 3 sono si trovano in carcere

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Ferrara, auto travolge straniero inseguito dai carabinieri. Gli amici lo credono morto e scoppia la rivolta di strada

prev
Articolo Successivo

Gallipoli, ferma il rapinatore all’uscita del supermercato dopo il colpo: il titolare lo ringrazia offrendo un posto di lavoro

next