“Di solito ad Alice si davano dei consigli, poi però li seguiva raramente”. Virginia Raffaele è nel Paese delle Meraviglie ma i consigli li segue e dà il via alla serata facendo Virginia Raffaele. Le sue traduzioni improbabili portano subito una ventata di aria profumata, quasi fosse un altro Festival. Brava Virginia. Aggiusta il tiro e va verso un 7 e 1/2.

Simpatico è simpatico, Achille Lauro. Però il suo pezzo resta lì, sospeso, né carne né pesce né niente. Un Arturo Bandini della trap? Forse. La sensazione è che alla canzone manchi qualcosa. Meno Rolls Royce, più ritornelli compiuti, Achille. 6–

Einar si è messo in testa di riscrivere l’amore con parole nuove. Ambizioso. Probabilmente avrà bisogno di più tempo: un’esibizione a Sanremo potrebbe non bastare. Canzoncina mediana, lui piace ai più giovani e probabilmente piacerà alle radio. 5 e 1/2