Chi voterei oggi? Nessuno, sono apolitico. Mi piace Salvini, è un mio amico. Lo voterei se non fosse affiliato ai Cinque Stelle“. Così, ai microfoni de La Zanzara (Radio24), l’attore Massimo Boldi risponde a Giuseppe Cruciani circa le sue attuali preferenze politiche. “I grillini? Li vedo timorosi e impreparati” – continua – “Ma non vedete che in tanti vorrebbero andare dall’altra parte? Di Maio invece ha una bella dialettica, lo vedrei in un nostro film, magari in un nuovo “Yuppies”“.
L’attore, poi, commenta il rinnovato sodalizio con Christian De Sica, assieme a lui protagonista del nuovo cinepanettone “Amici come prima”: ” Ma quali litigi, abbiamo sempre scherzato. E lo sapete anche voi, per 13 anni abbiamo fatto finta di litigare. ‘Amo scherzato, come si dice a Roma. E probabilmente io e Christian ci faremo seppellire insieme”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Manovra, Conte interrotto più volte dalle proteste del Pd. E Casellati riprende Bellanova: “Stia zitta”

prev
Articolo Successivo

Fi, Toti: “Berlusconi? Non si candidi alle Europee”. E boccia ‘operazione scoiattolo’ contro M5s: “Trasformismo dannoso”

next