Il Movimento No Tap, per bocca del suo portavoce, Gianluca Maggiore, ha chiesto attraverso un videomessaggio pubblicato su Facebook “uno scatto d’orgoglio ai vertici del movimento” sulla vicenda della realizzazione del gasdotto. “Vogliamo vedere i documenti, vogliamo vedere se queste penali esistono davvero”. Proprio ieri il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, aveva scritto ai sindaci pugliesi che l’opera si deve fare.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

“Roma dice basta”: tra rifiuti, buche e l’ipotesi di un rimpastone di giunta, Raggi aspetta la sentenza per falso

next
Articolo Successivo

Tap, tre parlamentari M5s invocano passo indietro. I No Tap chiedono le dimissioni. Di Maio: “Ci sono penali da 20 miliardi”

next