“Di Maio dice che ha votato senza saperlo il più grande condono fiscale immorale della storia. Che valore hanno le sue parole se Salvini dichiara che questa manovra è stata approvata all’unanimità? Prendendo in giro gli italiani: gridate ‘onestà’ nelle piazze e poi piegate la testa. Parlatene coi vostri elettori, non con la Procura”. A dirlo, in un accesso dibattito alla Camera sulle dichiarazioni di Luigi Di Maio, secondo il quale il testo approvato dal Cdm sarebbe invotabile per via di alcune manipolazioni alla bozza, è il deputato del Pd, Emanuele Fiano. “Questo è il governo dello sfascio, altro che cambiamento” ha aggiunto Bruno Tabacci, di +Europa.
Le opposizioni (tra cui anche Forza Italia e Liberi e Uguali) hanno chiesto che il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, che in queste ore ha smentito una frattura tra i due partiti di governo, riferisca in Aula.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Pace fiscale, Garavaglia (Lega) smentisce Di Maio: “Il testo? Lo conoscevano tutti”

next
Articolo Successivo

Fondi Lega, ex dipendente del Carroccio a The Post International: “Salvini sapeva e non ha fatto nulla”

next