Dopo il vertice di governo Giancarlo Giorgetti, Massimo Bitonci e Massimo Garavaglia lasciano il palazzo a piedi. Il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio afferma: “La manovra nella sua versione completa sarà approvata entro il 20 ottobre” e minimizza le possibili ripercussioni della Commissione Europea che lunedì 15 ottobre riceverà un testo parziale.

Massimo Bitonci, sottosegretario al Ministero dell’Economia illustra le misure del Decreto fiscale e che il governo si accinge a varare e, a sorpresa annuncia che la ‘pace fiscale’ verrà sostituita da altri provvedimenti: “Eliminazione delle sanzioni ed interessi sul tutto il immagazzino delle cartelle, rateizzazione di cinque anni per tutti riducendo del 50% l’importo; con l’eliminazione delle cartelle fino a mille euro, però non vengono toccate le imposte”.

Altre misure rivelate dal sottosegretario: “Se un contribuente vince in primo grado contro l’amministrazione potrà pagare in cinque anni il 50% dell’importo dovuto senza sanzioni e Enza interessi, se vince in secondo grado potrà pagare solo il 20%”. Le soglie sulla ‘Pace fiscale’ dunque spariscono: “Mai discusso di soglie – afferma il sottosegretario Bitonci, che aggiunge – le soglie sono in fase di discussione per la presentazione di una dichiarazione integrativa per i contribuenti che nei cinque anni precedenti, non avendo avuto contenziosi con la Pubblica Amministrazione, potranno dichiarare dei redditi aggiunti – spiega Bitonci – per far emergere tutto quel contante, magari nascosto, che deve essere rimesso in circolo nell’economia, pagando un’imposta sostitutiva del 15% più Iva. Questo lo stiamo discutendo con il M5S e vedremo se sarà inserito nel decreto” conclude il sottosegretario leghista.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Pensioni d’oro, Di Maio: “Taglio varrà un miliardo di euro. Reddito di cittadinanza? Il 47% andrà a famiglie del centro-nord”

next
Articolo Successivo

Tap, Conte convoca M5s per la decisione finale. I movimenti contro il gasdotto: “Se non c’è stop, dimettetevi”

next