I dubbi di Fitch sul Def? “Tutti quelli che hanno promosso i governi precedenti, è una buona cosa che boccino quello attuale, perché significa che stiamo andando in controtendenza rispetto alle ideologie economiche in cui bisognava massacrare i diritti delle persone e favorire le solite lobby e potentati economici”. Lo ha detto il vicepremier Luigi Di Maio, lasciando palazzo Chigi dopo la riunione della cabina di regia per gli investimenti, commentando la nota dell’agenzia che in una nota ha spiegato di “vedere rischi consistenti per gli obiettivi ” di finanza pubblica “specialmente oltre il 2019”. L’agenzia ha sottolineato come il processo che ha portato alla Nadef “ha evidenziato tensioni all’interno del governo”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Governo incontra le partecipate, Conte: “20,7 miliardi di investimenti in tre anni”. Salvini: “Senza Fornero migliaia di assunzioni”

next
Articolo Successivo

Manovra, ipotesi taglio da un miliardo ai ministeri: 500 milioni alla Difesa. Stop ad elicotteri, missili e al ‘Pentagono italiano’

next