“Non possiamo dire che abbiamo governato bene se negli anni in cui eravamo al potere i poveri in Italia sono passati da 2,5 milioni a più di 5 milioni. E dal loro punto di vista hanno fatto benissimo a non votarci”. È la dura critica che Giuseppe Provenzano, membro della Direzione nazionale Pd, ha rivolto al suo partito dal palco della festa del Fatto Quotidiano al parco della Versiliana di Marina di Pietrasanta. Nel corso di un dibattito sulla “ricerca della sinistra perduta“, Provenzano, già noto per discorsi molto duri verso i suoi colleghi, ha attaccato la classe dirigente dem. “E’ responsabile di un disastro enorme, ha ripetuto con 20 anni di ritardo le idee degli altri”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Versiliana, Montanari: “Pd problema per la sinistra. Costruiamo qualcosa fuori, non proviamo a salvarlo”

next
Articolo Successivo

Versiliana 2018, Gomez intervista Di Maio: “Ascoltiamo italiani, non agenzie di rating”. Rivedi la diretta

next