“La gara sicuramente è stata fatta male, ha dei vizi e per noi è illegittima”. La responsabilità non è di Mittal, che “è sempre stata in buona fede. Il delitto perfetto è stato commesso dallo Stato, non dal soggetto privato”. Lo ha detto il ministro dello Sviluppo economico, Luigi Di Maio, nella conferenza stampa che si tiene per illustrare il parere dell’avvocatura sulla gara di cessione dell’Ilva

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Incidenti sul lavoro, il giorno nero degli operai: 4 morti e un ferito grave in cinque incidenti. Oltre 470 vittime da gennaio

next
Articolo Successivo

Ilva, i sindacati: “Basta scaricabarile. Il governo deve assumere un ruolo attivo. Così non si può trattare con Arcelor”

next