“Le fake news servono a coprire le notizie vere: oggi nessuno parla più della legge Fornero, della Flat tax, degli argomenti veri della vita degli italiani, ma si gioca tutto sulla finzione e sulla paura. Ma noi diciamo no e lavoriamo col sorriso e determinazione”. Queste le parole che Matteo Renzi ha affidato a Facebook dopo la pubblicazione, su ilFattoQuotidiano di mercoledì 4 luglio, del servizio che svela i termini del contratto di leasing da 70 milioni di euro per l’affitto dell’Airbus A340-500 voluto proprio dall’ex premier.

Non una parola da parte di Renzi sui costi – ingenti – scritti nero su bianco sul contratto. Tante parole, invece, per esprimere disappunto sull’utilizzo che, nel tempo, è stato fatto della notizia: “Ci hanno fatto tutta la campagna elettorale – lamenta -, una delle più grandi fake news: io non ci sono mai salito su quell’aereo, che avevano ribattezzato Air Force Renzi, perché è a disposizione delle missioni italiane. Spero che il ministro dello Sviluppo continui a fare le missioni all’estero”.

“Le fake news – prosegue – mi vedono vittima quotidiana. Notizie false su mio fratello, su ville faraoniche che avrei acquistato, sono all’ordine del giorno sui social. Le fake news servono per nascondere le vere magagne di questo Paese”.