Matteo Garrone è tornato sulla Croisette per la quarta volta, a tre anni di distanza da Il racconto dei racconti. Il suo Dogman, dopo la prima proiezione, ha ricevuto dieci minuti di applausi al Grand Théâtre Lumière. In sala c’erano anche i due attori Marcello Fonte ed Edoardo Pesce. “Con Dogman ho fatto del mio meglio – ha detto Garrone – ho raccontato una storia di riscatto. Il prossimo film? Spero sia Pinocchio“.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Cannes, John Travolta in versione Pulp Fiction: si scatena e il red carpet diventa una pista da ballo

next
Articolo Successivo

Dogman, metti il cagnetto (e Garrone) nel freezer

next