Bisogna essere “puliti, profumati e ben vestiti”. Prendere l’iniziativa, perché “a loro piace”. E farle sentire “importanti e uniche” evitando di essere “noiosi”. Ma senza accontentarsi: “Siate sempre selettivi“. Sono questi alcuni dei consigli che la Federcalcio argentina ha inserito in un manuale per dirigenti, giocatori, tecnici e giornalisti in partenza per i Mondiali in Russia. Consigli che hanno un solo obiettivo: “Sedurre le ragazze russe“.

Come sostiene il quotidiano sportivo Olè, l’ente argentino ha tenuto una “Conferenza sulla lingua e cultura russa” condotta da un docente madrelingua. E fra i materiali di studio c’era proprio il manuale contenente il capitolo dedicato alle mosse consigliate per conquistare le donne russe. La notizia, che ha fatto il giro del web, ha poi costretto la Federcalcio a modificare il testo e a riproporlo senza le pagine incriminate.

Banalità, luoghi comuni e commenti da bar tutti riassunti in otto capitoletti – “educativi”, almeno nelle intenzioni di chi li ha scritti – e proposti alla delegazione argentina pronta a partire per la prossima Coppa del mondo. Un vero e proprio vademecum per presunti latin lover “alla conquista” delle bellezze d’oltreoceano. Fra i consigli suggeriti c’era anche un avvertimento: “Alle ragazze russe non piace essere viste come oggetti“. Peccato che questo elenco faccia esattamente il contrario.