“Ho il dovere di dialogare con tutti e non serbare rancore. Ma mi sono tolto la soddisfazione di dire di no. Stasera, stranamente dopo le elezioni, sono stato invitato in tv da Fazio gli detto ‘no grazie, faccio altro'”. Lo ha detto Matteo Salvini alla scuola politica della Lega. Diverse volte, in. campagna elettorale, Salvini aveva criticato il conduttore Rai per non averlo invitato. Prima aveva già lanciato una frecciata a Eugenio Scalfari: “Quando ho letto che Scalfari tra me e Di Maio preferiva Di Maio ho detto ‘grazie a Diò. Perché se uno di questi geni che ha portato l’Italia a come è ridotta dicesse che io ho ragione, allora vorrebbe dire che ho sbagliato qualcosa”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

La Repubblica tradita

di Giovanni Valentini 12€ Acquista