Iniziano le polemiche al Festival di Sanremo targato Claudio Baglioni. Come anticipato da Altro Spettacolo, nella tarda serata di ieri, la canzone “Non mi avete fatto niente” di Ermal Meta e Fabrizio Moro (tra i favoriti di questa edizione) mostra delle similitudini molto marcate con il brano “Silenzio”, interpretato da Ambra Calvani e Gabriele De Pascali e presentato alle selezioni di Sanremo Giovani per l’edizione 2016. L’autore del pezzo proposto due anni fa è Andrea Febo, che della canzone di Meta-Moro è coautore. La questione è stata affrontata anche durante il Dopofestival, condotto da Edoardo Leo e Carolina Di Domenico, e la somiglianza fra i due brani nell’inciso è impressionante, nella musica e anche nel testo. Fino a questa notte “Silenzio” era presente sul sito della Rai a questo indirizzo, ma adesso la pagina è diventata irraggiungibile.

Ora bisogna sciogliere il nodo del regolamento e capire se ci sono gli estremi per una squalifica dei due artisti in gara. Infatti, se la presenza dello stesso autore scagionerebbe i due dall’accusa di plagio, rimane il fatto che la canzone sia già stata diffusa nel 2016 e questo, come si sa, va contro le regole del Festival.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Sanremo 2018, Avitabile: “Canto le persone comuni. Baby gang? L’unica salvezza è lo studio”

prev
Articolo Successivo

Sanremo 2018, le pagelle delle prima serata. Claudio Baglioni parte pomposo ed impettito e poi fa la spalla

next