Iniziano le polemiche al Festival di Sanremo targato Claudio Baglioni. Come anticipato da Altro Spettacolo, nella tarda serata di ieri, la canzone “Non mi avete fatto niente” di Ermal Meta e Fabrizio Moro (tra i favoriti di questa edizione) mostra delle similitudini molto marcate con il brano “Silenzio”, interpretato da Ambra Calvani e Gabriele De Pascali e presentato alle selezioni di Sanremo Giovani per l’edizione 2016. L’autore del pezzo proposto due anni fa è Andrea Febo, che della canzone di Meta-Moro è coautore. La questione è stata affrontata anche durante il Dopofestival, condotto da Edoardo Leo e Carolina Di Domenico, e la somiglianza fra i due brani nell’inciso è impressionante, nella musica e anche nel testo. Fino a questa notte “Silenzio” era presente sul sito della Rai a questo indirizzo, ma adesso la pagina è diventata irraggiungibile.

Ora bisogna sciogliere il nodo del regolamento e capire se ci sono gli estremi per una squalifica dei due artisti in gara. Infatti, se la presenza dello stesso autore scagionerebbe i due dall’accusa di plagio, rimane il fatto che la canzone sia già stata diffusa nel 2016 e questo, come si sa, va contro le regole del Festival.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Sanremo 2018, Avitabile: “Canto le persone comuni. Baby gang? L’unica salvezza è lo studio”

next
Articolo Successivo

Sanremo 2018, le pagelle delle prima serata. Claudio Baglioni parte pomposo ed impettito e poi fa la spalla

next