Bagarre e caos in aula al Senato durante i voti di fiducia sulla legge elettorale. Il senatore M5s Michele Mario Giarrusso, passando davanti al banco della presidenza, ha alzato il braccio e fatto il cosiddetto “gesto dell’ombrello“. Subito è scattata la reazione dai banchi dei senatori Pd e dal gruppo dei verdiniani di Ala, con i senatori D’Anna e Barani che hanno mimato il gesto protestando, rivolgendosi verso la presidenza di Grasso. Tutto mentre i grillini gridavano “onestà“, con il presidente del Senato Pietro Grasso che ha dovuto richiamare all’ordine minacciando di sospendere la seduta. 

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Elezioni Sicilia, Minniti scrive ai prefetti dell’isola: “Rafforzare i controlli per evitare il condizionamento del voto”

next
Articolo Successivo

Rosatellum, Grillo bendato alla piazza M5s: “Hanno velocità degli scippatori”. Di Battista: “Mattarella stia attento”

next