Ha tenuto in ostaggio per quattro ore due persone in una sala da bowling di un centro commerciale prima di essere arrestato. È successo a Nuneaton, città dell’Inghilterra non lontana da Birmingham. Gli ostaggi, secondo quanto dichiarato da Mehdi Amshar, chief executive del parco commerciale Bermuda Park, ha dichiarato all’agenzia Pa che gli ostaggi erano due dipendenti del centro commerciale. Il sequestratore, invece, è il marito o l’ex fidanzato di una delle impiegate della struttura. Dopo l’arresto l’uomo è stato trasportato in ospedale in ambulanza.  La polizia ha circondato il complesso e un elicottero ha sorvolato la zona durante tutta la durata delle operazioni. Due testimoni hanno raccontato a Sky News di come l’uomo fosse “entrato con un fucile in mano urlando ‘game over, game over'”. L’area era stata chiusa al pubblico e molte famiglie erano rimaste bloccate all’interno. Gli agenti hanno impedito gli ingressi e le uscite per motivi di sicurezza.

La polizia locale aveva dichiarato che non si trattava di terrorismo e aveva descritto la situazione come “incidente in corso“, invitando i cittadini a evacuare la zona.