“Le parole di Prodi sono significative: se a dire che effettivamente ci sono troppe cose che non vanno è una delle personalità che più di ogni altra ha creduto nel Pd, evidentemente vuol dire che una discussione va fatta e che bisogna unire”. Lo ha detto Gianni Cuperlo, all’ingresso dell’iniziativa per la nascita del movimento interno al Pd che fa capo ad Andrea Orlando. “Dopo tre anni di sconfitte dire come fa Renzi che è tutta colpa delle divisioni, francamente, non viene neppure da commentare certe affermazioni. Mi preoccupo in vista della campagna elettorale per le politiche. Pisapia? Sono certo che la piazza di sabato mira all’unità del centrosinistra”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Lecce, maxi-scissione nel Pd: 104 dirigenti e sindaci passano a Mdp. “Torsione personalistica, è ormai il partito di Renzi”

next
Articolo Successivo

M5s, inchiesta firme Bologna: pm chiede rinvio a giudizio del consigliere Piazza, di un dipendente del Comune e 2 attiviste

next