“Ciao a tutti, sto bene, spero che si veda. Come sentite la voce c’è. Meno male. L’operazione è perfettamente riuscita, le corde vocali sono perfette. Adesso devo cominciare un po’ di rieducazione”. Luciano Ligabue, a poco più di una settimana dall’intervento per un polipo intracordale alla corda vocale sinistra che lo ha costretto a interrompere il tour nei palasport, tranquillizza i fan con un videomessaggio postato su Facebook. “È stato strano un po’ la settimana scorsa perché mi hanno imposto una settimana di silenzio. Mi sono ritrovato a imitare Bernardo, l’aiutante di Zorro – racconta il rocker con la sua voce roca -. Comunque adesso tutto procede. Voglio approfittare anche per ringraziare tutti quelli che hanno voluto farmi sentire il loro affetto. Siete stati veramente tanti. È una cosa che mi ha emozionato e che mi fa pensare quindi che ancora di più a settembre quando ripartiamo, ci daremo dentro ancora di più, per l’appunto, con la nostra Rumba”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

La Malastrada, racconti di vita urbana: un disco per tornare a casa

prev
Articolo Successivo

Edda, se non fossi diventato un cantante? ‘Avrei optato per la santità’

next