“Non esiste un modello perfetto, a Torino ho scelto una giunta tecnica prima del voto: è un modello che a Torino ha funzionato, ma posso parlare solo per la mia città”. La sindaca Torino Chiara Appendino, che questa mattina è arrivata a Ivrea per partecipare al meeting Sum#01 in ricordo del cofondatore del Movimento Gianroberto Casaleggio, risponde così alla domanda sulla selezione della classe dirigente del M5S in vista delle prossime politiche

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

M5s al Sum#01, Di Battista: “Una Leopolda grillina? Ma questa è da querela!”

next
Articolo Successivo

Def, il presidente Pd Orfini boccia Padoan: “Le privatizzazioni spariranno dall’agenda di governo”

next