Sono stati identificati gli altri due preti che partecipavano alle orge in canonica a Padova, insieme a don Andrea Contin, parroco di San Lazzaro, e a don Roberto Cavazzana, parroco di Carbonara di Rovolon. I due non sono indagati, così come non lo è don Cavazzana, ex  padre spirituale di Belen Rodriguez. L’unico ad essere accusato di aver favorito la prostituzione rimane don Contin. Gli altri due sacerdoti saranno sentiti dai carabinieri come persone informate sui fatti nelle prossime ore. Si tratterebbe di due parroci attivi in chiese delle provincia.

La partecipazione degli altri due religiosi ai festini emerge dal racconto dall’amante che per prima ha denunciato don Contin. Uno dei due è stato descritto in modo dettagliato, si tratta di un appassionato di fotografia, che portava con sé apparecchi per riprendere le orge.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Vaccini obbligatori negli asili in Toscana, Nogarin: ‘Bambini discriminati’. Assessore regionale: ‘No, atto responsabile’

next
Articolo Successivo

Bari, sesso sul bus del servizio pubblico: autista licenziato e poi reintegrato

next