Sono iniziate alle 9 ora locale (le 15 in Italia) le commemorazioni per rendere omaggio a Fidel Castro, scomparso venerdì all’età di 90 anni. All’Avana, dove per due giorni resterà esposta l’urna con le ceneri, il memoriale a José Martí di Plaza de la Revolución ha aperto le porte per coloro che vogliono rendere omaggio al lider maximo. Alle 9 sono stati sparati 21 colpi di cannone a salve, sia all’Avana sia a Santiago. Colpi che si ripeteranno, uno all’ora dalle 6 alle 18 fino al 3 dicembre. Il periodo di lutto si chiuderà con l’inumazione delle ceneri a Santiago domenica 4 dicembre. Dopo i due giorni di commemorazioni a L’Avana, le ceneri del lider maximo partiranno alla volta di Santiago scortate dall’esercito. Domani alle 19 ora locale (l’una di notte in Italia), il momento più importante del ricordo di Castro a L’Avana, con una grande adunata, sempre in Plaza de la Revolución

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Ohio, sparatoria nel campus universitario di Columbus. Polizia: “10 feriti, ucciso un attentatore”

prev
Articolo Successivo

Nord Corea, “Kim Jong-un eletto per il nono anno uomo meglio vestito del paese”. Ma è una bufala

next