Rottamazione delle cartelle esattoriali, nuova finestra per la voluntary disclosure e non solo. Per l’ex ministro delle Finanze Vincenzo Visco il messaggio mandato dal governo con il decreto fiscale collegato alla legge di bilancio, approvato in prima lettura alla Camera, è quello di “tolleranza verso chi ha evaso le tasse”. “C’è una grave regressione nella lotta contro l’evasione fiscale”, ha attaccato Visco ai microfoni del fattoquotidiano.it, a margine di un’iniziativa del centro studi Nens (“Nuova economia e Nuova società”), alla quale partecipa anche l’ex segretario Pd Pier Luigi Bersani

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Legge elettorale: parla Aldo Bozzi, l’uomo che sconfisse il Porcellum. “L’Italicum è peggio e sbeffeggia la Consulta”

next
Articolo Successivo

Firme false M5s Palermo: sono 8 gli indagati tra parlamentari e attivisti. Grillo: “Si sospendano”

next