Dietro a Scorsese, la bibbia del cinema segnala La La Land, il musical diretto da Damien Chazelle, film d’apertura dell’ultimo Festival di Venezia, con Ryan Gosling ed Emma Stone (premiata a Venezia come miglior attrice). Sul terzo gradino un altro film che uscirà attorno a Natale negli Stati Uniti (in Italia ancora non si sa) intitolato Fences. La terza regia di Denzel Washington (nel 2002 e nel 2007 uscirono Antwone Fisher e Il potere della parola) è tratta dall’opera teatrale di August Wilson e si svolge negli anni cinquanta attorno alla figura di Troy Maxon, un afroamericano ex star del baseball, ora spazzino, che non vuole vedere il figlio rivivere le sue illusioni di successo stroncate dai problemi razziali.

Nella decina di titoli che Variety indica come papabili per le nomination ci sono anche Lion con Rooney Mara e Nicole Kidman – in sala in Italia il 22 dicembre prossimo; Live by night, il nuovo film di e con Ben Affleck ambientato nell’era del proibizionismo; e Manchester by the sea di Kenneth Lonergan con Casey Affleck e Michelle Williams, titolo che ha girato ogni festival di questo mondo dal Sundance di quasi un anno fa fino ai recenti Toronto, Telluride e Londra. Posizionati come vicinissimi alla nomination vengono segnalati anche il nuovo Eastwood (Sully), il nuovo film di Mel Gibson visto a Venezia (Hacksaw Ridge) e Jackie di Pablo Larrain.