Pellè 675PELLE’: Le sue sponde di testa sono un enigma irrisolto per Piqué e Sergio Ramos. Fa salire l’Italia, sfiora il vantaggio di testa, va a ruggire sulle caviglie di chiunque abbia la palla tra i piedi. Attaccante ma pure difensore, chiude come aveva iniziato questo Europeo: con il gol-sentenza che mette tutto al sicuro. De Gea, già battuto tre volte in Premier, sapeva che primo o poi l’avrebbe bucato. VOTO: 8

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Italia-Spagna 2-0: Chiellini e Pellè, iberici eliminati. Il 2 luglio a Bordeaux quarti di finale contro la Germania – Foto e video

next
Articolo Successivo

Italia – Spagna 2-0, Conte: “I ragazzi sono stati straordinari. L’Italia non è il catenaccio”

next