Il pianto inconsolabile del piccolo Henry dopo aver assistito a una lezione sull’inquinamento ambientale causato dall’uomo nella sua scuola a Mount Vernon, in Virginia. Lo sfogo del bambino, immortalato in un video dalla madre Allie Hall e pubblicato su Facebook, è chiaro: Il pianeta verrà distrutto. La gente getta l’immondizia a terra. Tagliano gli alberi. Trasformano le foreste in spazi urbani e in strade. Devono pensare a cosa stanno facendo, al pianeta e agli animali. Si stanno comportando così male. Potrei solo definirle ‘persone stupide’ o forse anche usando una parola peggiore“. Henry non era a conoscenza della disastrosa situazione ambientale in cui versa la Terra. Ed è bastato un video divulgativo per trasformare un ragazzino in un convinto ambientalista che non vede l’ora di crescere per unirsi alla causa: “Quando sarà grande, cercherò di combatterli

 

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

India, temperature da record: tra siccità e morte

next
Articolo Successivo

Post-Expo: il parere dei milanesi non conta niente

next