A due settimane dall’ultimo scandalo sanità è arrivata in Aula la mozione di sfiducia al presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni (Lega). Una mozione spazzata via dal voto compatto della maggioranza che ha rinnovato il sostegno al governatore leghista. Il voto ha scatenato la protesta dei consiglieri del Movimento cinque stelle che hanno indossato una felpa con la scritta “fuori dai Maroni” e hanno interrotto la discussione rumoreggiando con i fischietti. Il governatore ha incassato la mancata sfiducia rilanciando il proprio impegno in politica: “Non solo non mi dimetto, ma mi ricandido nel 2018 per far vincere il centrodestra”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Lega, Salvini a Bologna: “Primarie vanno bene ovunque. Immigrazione? Importiamo bombe umane”

prev
Articolo Successivo

Bersani: “Con Verdini che vota la fiducia siamo approdati nella Casa delle libertà”

next