Gli attivisti del centro sociale Cantiere, nella mattinata di lunedì, hanno inscenato una protesta nella sede milanese di Assolombarda contro l’alternanza scuola-lavoro. L’occasione è un convegno sul tema a cui prenderà parte anche il ministro Stefania Giannini. L’azione dei giovani attivisti anticipa di qualche ora il presidio organizzato in pomeriggio. Un gruppo di giovani ha affisso volantini sulla facciata dell’edificio, scandendo slogan e mostrando striscioni contro lo sfruttamento del lavoro degli studenti  di Alessandro Madron

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Nuovo piano scuola, concorso per 63.712 cattedre. Prove scritte al computer e domande in lingua straniera

next
Articolo Successivo

Web, scienza senza soldi e soldi senza scienza

next