Gli attivisti del centro sociale Cantiere, nella mattinata di lunedì, hanno inscenato una protesta nella sede milanese di Assolombarda contro l’alternanza scuola-lavoro. L’occasione è un convegno sul tema a cui prenderà parte anche il ministro Stefania Giannini. L’azione dei giovani attivisti anticipa di qualche ora il presidio organizzato in pomeriggio. Un gruppo di giovani ha affisso volantini sulla facciata dell’edificio, scandendo slogan e mostrando striscioni contro lo sfruttamento del lavoro degli studenti  di Alessandro Madron

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Nuovo piano scuola, concorso per 63.712 cattedre. Prove scritte al computer e domande in lingua straniera

next
Articolo Successivo

Web, scienza senza soldi e soldi senza scienza

next