Michelle Obama in versione rap insieme al comico del “Saturday Night Live”, Jay Pharoah, per convincere gli studenti americani a iscriversi al college. E’ questa l’ultima iniziativa della First Lady Usa che ha prestato la sua immagine per la campagna “Better Make Room“. La signora Obama nel video sembra perfettamente a suo agio sia nel rappare sia nel ballare.

L’iniziativa è un invito a non abbandonare gli studi dopo l’high school ed è rivolto alla  Generazione Z (14-19 anni) di cui fanno parte anche le figlie di Michelle e del presidente Barack Obama: Malia, 17 anni e Sasha 14. Non è tuttavia la prima volta che la First Lady si dà alla musica: per celebrare il 5° anniversario della sua campagna contro l’obesità “Let’s Move ” ad aprile aveva ballato nei giardini della Casa Bianca sulle note della canzone “Uptown Funk” di  Mark Ronson e Bruno Mars.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

“L’ho penetrata accidentalmente, cadendo. Non l’ho stuprata”: così il milionario Ehsan Abdulaziz si difende in tribunale

prev
Articolo Successivo

Ogni vagina è diversa dall’altra e per questo unica: così lo scultore Jamie McCartney crea “The great wall of vagina”

next