Una bomba al plastico, armi e 30 chili di hashish. E’ quanto trovato in un edificio abbandonato in via Volta a Torre Annunziata. La struttura si trova vicino all’istituto superiore Cesaro, che per precauzione è stata evacuato, e alla stazione centrale della Circumvesuviana. Per sicurezza la circolazione è stata interrotta per due ore creando disagi ai treni che collegano l’area vesuviana a Napoli e Sorrento.

Non è escluso che l’ordigno e la droga appartengano al clan camorristico della zona. Le forze dell’ordine e gli artificieri hanno transennato e messo in sicurezza la strada e stanno raccogliendo indizi per capire da dove provenga il materiale. Intorno alle 15 la circolazione è ripresa regolarmente, anche se i ritardi accumulati sono notevoli.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Papa Francesco, il vescovo ciellino di Ferrara: “Bergoglio deve fare la fine dell’altro Pontefice”

prev
Articolo Successivo

Perugia, uccide la moglie con un colpo di fucile e si costituisce ai carabinieri

next