Una bomba al plastico, armi e 30 chili di hashish. E’ quanto trovato in un edificio abbandonato in via Volta a Torre Annunziata. La struttura si trova vicino all’istituto superiore Cesaro, che per precauzione è stata evacuato, e alla stazione centrale della Circumvesuviana. Per sicurezza la circolazione è stata interrotta per due ore creando disagi ai treni che collegano l’area vesuviana a Napoli e Sorrento.

Non è escluso che l’ordigno e la droga appartengano al clan camorristico della zona. Le forze dell’ordine e gli artificieri hanno transennato e messo in sicurezza la strada e stanno raccogliendo indizi per capire da dove provenga il materiale. Intorno alle 15 la circolazione è ripresa regolarmente, anche se i ritardi accumulati sono notevoli.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Papa Francesco, il vescovo ciellino di Ferrara: “Bergoglio deve fare la fine dell’altro Pontefice”

next
Articolo Successivo

Perugia, uccide la moglie con un colpo di fucile e si costituisce ai carabinieri

next