Dopo il video sulla festa a bordo piscina mentre si trovava ai domiciliari, Daniele Pulcini è stato condotto in carcere a Regina Coeli. L’immobiliarista romano era stato colpito dal provvedimento cautelare per turbativa d’asta nel secondo troncone dell’inchiesta Mafia capitale. Nei giorni scorsi foto e video di una festa in una lussuosa villa romana erano stati postati su Facebook da alcuni ospiti e rilanciati dalla giornalista del Fatto Quotidiano Selvaggia Lucarelli. La pubblicazione delle immagini del party ha indotto la Procura a richiedere al gip Flavia Costantini un aggravamento del provvedimento e il giudice è stato d’accordo disponendo che l’immobiliarista fosse trasferito nel carcere di via della Lungara.

A darne notizia è stato il difensore Tito Lucrezio Milella che in una nota scrive: “A seguito della diffusione sui media di notizie sulle violazioni delle prescrizioni relative agli arresti domiciliari, il dottor Daniele Pulcini tramite i suoi difensori se ne è assunto ogni responsabilità, dandone immediata comunicazione al Procura di Roma che ha chiesto l’aggravante della misura custodiale nei suoi confronti”. Lo stesso difensore comunica che Pulcini è stato già trasferito nel carcere di Regina Coeli.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire, se vuole continuare ad avere un'informazione di qualità. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Puglia, muore bracciante per infarto. Pm indagano l’imprenditore e il caporale

next
Articolo Successivo

Strage Bardo, legale di Touil: “Da 2 mesi in carcere senza evidenze di colpevolezza”

next