L’annuncio arriva alla fine del suo intervento: Matteo Renzi dal palco dell’assemblea Pd a Expo, promette una riduzione delle tasse nei prossimi 5 anni: “E’ una rivoluzione copernicana che questo partito è in grado di fare”. Un percorso che, secondo il segretario del Partito democratico, avrà queste scadenze: nel 2016 via l’Imu, nel 2017 intervento su Ires e Irap, infine nel 2018 sugli scaglioni Irpef e sulle pensioni  di Francesca Martelli

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Migranti, Salvini contro Kyenge: “Sei stata trombata dal tuo stesso partito”

next
Articolo Successivo

Pd, Speranza: “Verdini e amici di Cosentino stampella del governo? Film orrore”

next