Il flusso continuo di migranti dal nord Africa divide gli animi. Le ragioni della solidarietà si scontrano con le asprezze della crisi economica e le divisioni dell’Europa. E c’è chi non rinuncia a mettere a frutto la paura per ricavarne consenso. Alla stazione Centrale di Milano l’ultima “emergenza profughi” ripropone uno dei dilemmi cruciali del nostro tempo: fin quando sarà sostenibile, senza un cambio di strategia, un’ondata di migrazione di così forte impatto sociale? Dialogando con i presenti, colpiscono da un lato l’umanità dei volontari, i quali sanno bene che prima di tutto viene la dignità delle persone; dall’altro, l’ostilità di tanti passanti, i quali dichiarano apertamente di non poterne più “di tutti questi stranieri”. Alcuni sostengono la linea del governatore della Lombardia, Roberto Maroni: “non accoglierne uno in più in Lombardia”. Altri ritengono che “l’unica soluzione” possibile sia una piena collaborazione fra i vari Stati europei. Ma in alcuni discorsi si avverte già un clima di guerra fra poveri   di Piero Ricca, riprese Pietro Menditto

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Camionista sperona i rapinatori. E a Bari parte l’inseguimento dei carabinieri

next
Articolo Successivo

Migranti, Francia: “Non hanno diritto di passare, se ne faccia carico l’Italia”. Renzi: “No a prove muscolari”

next