Nuova giornata di protesta per gli inquilini sotto sfratto dell’Enpaia, oggi Fondazione privata, ma nata come Ente di previdenza integrativa degli impiegati e dei dirigenti dell’agricoltura. Da un paio di anni, infatti, gli inquilini portano avanti iniziative per fermare gli sfratti e gli aumenti degli affitti anche dell’87% che l’Ente chiede loro, battendosi per sostenere che l’Enpaia, come gli altri enti previdenziali, essendo pubblico e senza scopo di lucro non ne ha invece diritto. Nell’inconto di oggi, presso la sede dell’Ente in Viale Beethoven, a Roma, sindacati e comitato degli inquilini sono riusciti ad ottenere per il 16 dicembre un tavolo istituzionale con Comune e Regione  video di Mauro Episcopo

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Caro Renzi, per la Liguria fatti e non tweet

next
Articolo Successivo

Martina Del Giacco, trovato nell’Arno a Pisa il cadavere della 16enne scomparsa

next