L’attacco alla Cancellieri è un modo abbastanza palese per attaccare l’attuale governo. Massimo Cacciari fa notare però che la Cancellieri ha commesso un errore nella rpima telefonata, in cui commenta l’arresto dei Ligresti, e che gli intrecci tra politica e finanza ci sono in tutti i Paesi: in modi più o meno marcati: “L’attacco alla Cancellieri punta ad indebolire il governo Letta per andare ad elezioni anticipate”. E sottolinea: “Renzi è innocente allo sfascio del Paese. Questo è il suo unico punto di forza, di credibilità. Lui ha lavorato in questi anni non per fare il segretario di un partito mai nato, ma per fare il premier”. Il filosofo afferma anche che andare al voto ora “sarebbe una catastrofe”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Servizio Pubblico, le vignette di Vauro: dalle palle d’acciaio di Letta ai figli di Berlusconi

prev
Articolo Successivo

Servizio Pubblico, Travaglio: “Le balle della Cancellieri e i Ligresti domiciliari”

next