Si avvicinano gli esami di maturità 2013, in programma a partire da mercoledì 19 giugno. Sul sito del Ministero dell’Istruzione sono stati pubblicati gli elenchi con la composizione delle commissioni, suddivisi in ordine alfabetico città per città (clicca qui).

La prima prova scritta (tema di italiano, articolo o saggio breve) si svolgerà mercoledì 19 giugno, a partire dalle 8.30. La seconda prova è prevista alle 8.30 del giorno successivo, con differenti modalità in base all’indirizzo di studi (qui tutti i dettagli), mentre la terza prova (diversa per ciascuna commissione di esami) è in programma lunedì 24 giugno.

Gli esami orali, invece, prenderanno il via il 27 giugno e dovranno terminare entro il 18 luglio.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Omesessualità, i tabù della scuola

prev
Articolo Successivo

Scuola: ciao ragazzi, ora tocca a voi!

next