Il mullah Omar, capo dei talebani afghani, sarebbe stato arrestato in Pakistan secondo quanto riporta la stampa di Islamabad. L’emittente Tolo tv ha riferito dell’arresto senza fornire ulteriori dettagli. Ma un portavoce dei talebani, Qari Yusuf Ahmadi, contatto dall’agenzia Nuova Cina, ha smentito la notizia definendola propaganda occidentale e sostenendo che il mullah è libero, in ottima salute e impegnato alla guida dei combattenti. Il quotidiano The Nation riporta invece la smentita di un altro portavoce dei taliban, Zabeeh Ullah, che ricorda come il 13 maggio scorso un blog americano aveva già pubblicato la finta notizia dell’arresto del mullah Omar. Falsa allora, secondo il portavoce, come adesso.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Polonia, Komorowski eletto presidente

prev
Articolo Successivo

Madame president

next